Vai alla barra degli strumenti

Al Graduation Day anche i The Brass Group

LaFondazione the Brass Grouppresente alGraduation Day,sabato 26 ottobre, durante il quale si festeggeranno ilaureati magistrali UniPadella sessione autunnale dellA.A. 2018/2019. Con la propriaBrass Marching Street Band, la Fondazione che si dedica da quasi 50 anni alla musica jazz, dar un proprio contributo ai giovani neolaureati che si affacciano al nuovo mondo professionale. Tutto ci grazie anche alla collaborazione che si venuta a creare sempre pi consolidata e che si va ad attuare nella manifestazione organizzata nelComplesso di Sant’Antonino, secondo il format ormai collaudato che vede ilRettore, ilSindaco, le Autorit Accademiche e i Laureati magistrali, sfilare in corteo lungo un percorso cittadino.

Il Corteo partito dalla sede della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali, percorrendo Via Maqueda, Corso Tukory e raggiungendo il Complesso di Sant’Antonino, sito a Piazza Sant’Antonino n. 1, dove si sono svolti i festeggiamenti che si concluderanno con il tradizionale lancio del tocco. Una componente dell’orchestra “The Brass Group”sia durante la sfilata al corteo cittadino (con pezzi tipici da marching band) sia alla manifestazione finale (con musiche del panorama della musica internazionale), accompagner i giovani durante tutto il percorso per regalare loro un momento di gioia ed allegria. Tant’ che alla manifestazione parteciperanno circa600 studentie i loro familiari, la comunit accademica, le Autorit. La Fondazione the Brass Group non nuova iniziative di tale genere.Tra le diverse realt musicali nate in seno alla Fondazione stessa (tra cui lOrchestra Jazz Sicilianae laBrass Youth Jazz Orchestra), vi infatti laBrass Marching Street Band, istituita con lo scopo di cogliere la sintesi di due tradizioni, entrambe antiche e di notevole spessore culturale.

La prima quella che risale alle origini deljazz, periodo durante il quale a diffondere il nuovo linguaggio in ogni citt piccola o grande degli Stati Uniti erano proprio le numerose orchestrine ambulanti che accompagnavano ogni genere di festivit (civili o religiose, istituzionali o popolari) e ne scandivano il significato, triste, lieto o celebrativo che fosse. La seconda tradizione quella che fa riferimento alle bande di paese, un retaggio comune alla cultura di molti paesi europei ma che ha un radicamento particolarmente forte proprio in Italia, specie nel Meridione e particolarmente inSicilia. Il punto di contatto tra le due tradizioni rappresentato dal determinante contributo alla nascita del jazz fornito, oltre che dai popoli provenienti dallAfrica, dalle numerose ondate migratorie (con una quota assai cospicua di siciliani) che lungo larco dellOttocento e fino ai primi decenni del Novecento giunsero negli Stati Uniti. Molti di questi immigrati, infatti, portarono nel Nuovo Mondo lesperienza maturata nelle bande dei paesi di provenienza. Cogliendo la sintesi di entrambe le tradizioni, laBrass Marching Street Bandne interpreta lo spirito storico e ne ripropone con vivezza le spumeggianti sonorit attraverso un coinvolgimento emotivo di immancabile presa sul pubblico. Lorganico, ovviamente variabile in funzione di specifiche esigenze relative a occasione, luoghi e percorsi, costituito da prestigiosi solisti dellOrchestra Jazz Siciliana, la direzione affidata aSal Pizzurro, primo trombone dellorchestra, ed il repertorio sufficientemente ampio e certamente adeguato ad ogni esigenza. Negli anni, la Brass Marching Street Band ha maturato un curriculum denso di significative collaborazioni. Per limitarsi solo alle ultime performance, la band lanima propulsiva della rassegnaLa Domenica Favorita, ospite dellAmbasciata degli Stati Uniti dAmericaove assicura la colonna sonora dellIndependence Daydel4 luglioe di recente si esibita a bordo dellAmerigo Vespucci, celebre nave scuola dellaMarina Militare Italiana.

EArt

Amante delle arti e della cultura. Redattricce per diverse testate giornalistiche.

Next Post

Pagare la Libia per fare quel lavoro sporco

Mer Ott 30 , 2019

News Letter

Iscrizione per ricevere news dal sito

Login Buddy

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy maggiori informazioni maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close