Il Sistina chiude il sipario per sempre

Il Sistina , il nostro fiore all’ occhiello dei Teatri Italiani è costretto a chiudere !!!!!!
Come è possibile una cosa del genere ????.  Come può Il comune di Roma, la Regione Lazio e lo Stato permettere che ciò accada ???!!!!!

Dopo che , il governo alle dipendenze dei poteri della finanza mondiale , hanno creato il Coronavirus, di cui nessuno e morto per questo ma sono stati eliminati per il solo scopo di tenere il potere , con la tecnica ormai conosciuta di diffondere paura per avere consensi e mantenersi le poltrone da 10mila euro mensili , gente questa che prima di essere eletti non hanno mai lavorato.

Fatta questa dovuta premessa dalla redazione di TVItalia1 chiede:  Chi attendiamo per riaprire il Sistina, che qualche cinese lo acquisti per farne un supermercato???? …
Uno dei gioielli di Roma e d’Italia…
“Amiche ed Amici miei e di TVItalia1, un evento drammatico come questo sembra essere accaduto nel più totale silenzio stamattina.
Il Teatro Sistina per come lo conoscevamo potrebbe essere morto.
In un marasma che vede spesso protagonista il solo caso del Teatro Eliseo di Roma anche per il Sistina la situazione sembra essere catastrofica.
La vicinanza di TVItalia1  a tutti i lavoratori e alle loro famiglie: Forza!!!!
A Voi che siete il nostro pubblico, coloro in cui riponiamo le briciole di fiducia che conserviamo, a voi a cui dirigiamo ogni pensiero e ogni sforzo chiedo di sostenere il Teatro in ogni modo vi sia possibile.
Ovviamente, nonostante i cambi societari, che spesso possono verificarsi, mi auguro che qualunque proprietà non dimentichi la Storia di quel luogo, per molti magico, decidendo di continuare ad investire in Teatro.
Condivido con Voi le parole lette sulla bacheca di Stefano Carradori:
“GAME OVER
Fine di una storia di un riferimento della città, stamattina nel silenzio totale c’è stato un incontro tra le parti, il TEATRO SISTINA ha chiuso i battenti.
Il direttore Artistico affittuario del ramo aziendale del vecchio Sistina s.r.l società quest’ultima fallita ha consegnato le chiavi, da domani i dipendenti passano tutti al vecchio Sistina in fallimento, il direttore Artistico Massimo Romeo Piparo non potendo continuare causa fallimento vecchio Sistina e avendo una società sana ha garantito a tutti i dipendenti spettanze rimanenti e TFR passato e futuro (cassa integrazione) spettanze che il vecchio Sistina non avrebbe garantito immediatamente e chissà, Praticamente x farla breve il fallimento vecchio Sistina non ha permesso al direttore Artistico di continuare (Covid 19 ha dato il suo contributo) da domani tutti a spasso.
Tristezza infinita, 40 anni della mia vita nei ricordi futuri.”
–  Questo post (esclusa la premessa , curata dalla redazione) è stato rimosso dalla bacheca di un amico di FB  (presumibilmente per dinamiche interne)
Se tutto fosse confermato sarebbe uno strazio, lo è già così.
Siamo guidati da incapaci nella nebbia, restiamo stretti tra di Noi per come possiamo.
radazione : tvitalia1.it
.

 

Redazione

Next Post

Lockdown inteso come reclusione obbligatoria degli italiani è un abuso

Dom Ago 2 , 2020
C’è un giudice (di pace) a Frosinone. Lo scorso 15 luglio, ma si è saputo solo nelle ultime ore, si sono affermati con nettezza i confini dell’azione di governo nella gestione della pandemia. Il lockdown inteso come reclusione obbligatoria degli italiani è […]

News Letter

Iscrizione per ricevere news dal sito

Login Buddy