Inps, inviati oltre 500mila sms: a rischio la mensilit di ottobre

L’Inps, allo scorso venerd 4 ottobre, ha inviato 519.586 sms per avvisare i percettori di reddito o pensione di cittadinanza che hanno presentato la domanda nel mese di marzo della possibilit di integrare la domanda a un link sul sito web dell’istituto di previdenza. Nella sola giornata di venerd sono pervenute 114.352 integrazioni.

L’istituto ricorda che le prime domande di reddito o pensione di cittadinanza sono state presentate, a partire dal 6 marzo 2019, utilizzando un modello che stato successivamente cambiato, il 2 aprile 2019, a seguito delle modifiche apportate dalla Legge di conversione (L. 26 del 2019) del Decreto Legge istitutivo (D. L. 4 del 2019). Se non saranno inviati i documenti integrativi entro il 21 del mese, il pagamento della rata di ottobre potrebbe essere sospeso. Sospensione che durer fino all’invio delle note mancanti.

Redazione

Next Post

Bibbiano, Mauro Grimoldi a Pietro Senaldi: "Delirio di onnipotenza degli psicologi"

Mar Ott 8 , 2019

News Letter

Iscrizione per ricevere news dal sito

Amazon

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Login Buddy

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy maggiori informazioni maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi