Vai alla barra degli strumenti

La Bomba “SUD”

Da quando venne istituito la cassa del Mezzogiorno , con legge 10 agosto 1950 n 646, come ente dotato di personalit giuridica di diritto pubblico allo scopo di predisporre programmi, finanziamenti ed esecuzione di opere straordinarie dirette al progresso economico e sociale dellItalia meridionale, i governi si sono sempre confrontati su questa problematica dello sviluppo del sud dove le risorse ad esse destinate si sono sempre perse per strada.

Diciamo pure che il sud (i cittadini) non ha una visione di ci che lo Stato, nel senso che: si crede che lo stato sono quei deputati e senatori eletti da loro stessi e non i 60 milioni di italiani.

Diciamo anche che questo modo di pensare dovuto anche dal comportamento di politici locali tramite favoritismi in tutti i settori ed era prevedibile sin dallinizio che la grande bomba economica sarebbe esplosa in mano a qualsiasi governo perch il vero problema non il sud ma la politica ed i politici ITALIANI tutti con i loro stipendi e benefit, insieme a tanti italiani nullafacenti ed i non produttivi come gli accordi dei Patti Lateranensi e tanti altri settori non produttivi.

Una macro economia da rivedere nella sua complessit azzerando le risorse e spese facendo partecipe i cittadini e mirando ad una uguaglianza sociale iniziando proprio da chi governa……

Per concludere si dice che: Il pesce marcio si vede dalla testa; Sotto un buon maestro esce un buon discepolo ovvero : se il Cittadino ruba o Evade i politici hanno gi rubato ed evaso.

La Redazione.

Redazione

Next Post

Ghana

Gio Nov 7 , 2019
in costruzione Facebook0Tweet0Pin0Google+0Email0

News Letter

Iscrizione per ricevere news dal sito

Login Buddy

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy maggiori informazioni maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close