Uscita da questa Europa di AFFARISTI e MAFIOSI

meglio non avere a che fare con questa Europa di AFFARISTI e MAFIOSI .  Nel mondo ci sono altre

Da una analisi odierna, sulla crisi economica provocata dalla pandemia, si può senz’altro affermare che per gli Italiani è conveniente uscire dalla UE entro 30 giorni, iniziare a stampare le vecchie lire e farci pagare i danni provocati con l’entrata nella CE ….. Devono pagarci i danni gli stati come: Germania, Francia ed altri, nonché i nostri politici affaristi come Prodi, Napolitano, D’Alema ed altri ……

Il sistema della comunità europea non può esistere se ogni nazione pensa ed agisce per il proprio interesse e benessere a discapito dell’altra nazione.

Oggi la UE sta dimostrando il suo vero volto di AGUZZINO, con l’incitamento al suicidio del popolo ITALIANO, come ha fatto in passato con la GRECIA…. Sappiamo dalla storia che Germania e Francia hanno sempre deriso gli ITALIANI, forse perché sempre allegri e disponibili ad aiutare il prossimo indipendentemente dalla sua etnia, credo, ceto sociale e di genere …… A NOI ITALIANI BASTA SOLO IL RISPETTO DELLA PERSONA E L’AIUTO QUANDO SERVE E SENZA CHIEDERE NIENTE IN CAMBIO.

Con governi della EU, che se cadi in disgrazia se la ridono e se possono ti lasciano sotto terra è meglio non avere a che fare con questa Europa di AFFARISTI e MAFIOSI .  Nel mondo ci sono altre nazioni che vogliono i nostri prodotti, ormai abbiamo un nome che tutti ci invidiano e con la nostra intelligenza ed economia possiamo di nuovo essere i primi..

 

La redazione …..

Redazione

Next Post

l’iniziativa di Gruppo AQR per il benessere dei dipendenti romani in smart working

Gio Apr 2 , 2020
l’iniziativa di Gruppo AQR per il benessere dei dipendenti romani in smart working

News Letter

Iscrizione per ricevere news dal sito

Amazon

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Login Buddy

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy maggiori informazioni maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi