Uscito “Caos” l’ultimo singolo di Angelus Marino

Con noi oggi Angelus Marino, noto DJ e produttore musicale tra i più quotati a livello internazionale nel genere Elektro Minimal House. Non sveliamo di più ma scopriamolo in questa intervista in cui si racconta.  Angelus è appena uscito l’ultimo tuo singolo che ci vuoi dire al riguardo, come nascono le idee ed a cosa ti ispiri quando crei un nuovo brano?
L’idea di caos mi è venuta guardando cosa sta succedendo attualmente nel mondo e perché credo che l’arte debba anche essere veicolo di osservazione e denuncia da aprte di un artista. Il brano l’ho dedicato proprio al caos presente in questo istante in tutto il mondo. Poiché sono persona che non rincorre il successo, non volevo chiamarlo covid,  dato che anche molte persone sono mancate e stanno ancora male. Chiamare il brano “Caos” mi è sembrato potesse rappresentare l’antitesi di cio che invece dovrebbe essere il benessere ed equilibrio ovvero l’amore, che in questo momento è meno presente, il resto è una confusione comunque.

Angelus tu attualmente vivi all’estero, da fuori come si vede l’ltalia, che sensazione ti da?
L’Italia la vedo come la mia Patria, io sono italiano ed orgoglioso di esserlo. Noi italiani abbiamo una storia ed estro unici davvero nel mondo, dal cibo ai monumenti, agli artisti. Da fuori mi spiace dirlo, ma l’Italia mi pare vada sempre più giù, ma questo già da tempo e prima ancora di questa emergenza. Mi sembra manchino sostegno e buoni principi. Negli anni 40 si mangiava pane e cipolla e ci si accontentava di più con semplicità di ciò che si aveva. Sai ho scritto direttamente a Conte che è nativo del mio paese e lui mi riscritto dicendomi: “ti risponderò presto”. Ho scritto anche a Bruxelles per rammentare cosa era l’Italia e mi auguro che presto torni quella splendida Nazione che è sempre stata.

L’arte è stata un po’ dimentica, già da prima come dicevi, cosa si potrebbe fare secondo te?
Secondo me esiste un codice di comunicazione universale che si chiama appunto arte, parla e ragiunge tutti. La musica è il primo veicolo di comunicazione per eccellenza. Lo spettacolo e la musica dovrebbe essere sostenuto, sono un pilastro della cultura di un Paese. All’estero l’arte primeggia, anche in questo momento, con le dovute cautele ovvio, ma le si da spazio. Ad esempio dove attualmente mi trovo, sono stati chiamati diversi artisti, tra questi anche io, riuniti per fare attraverso una serata, una raccolta fondi in favore di chi ha meno possibilità, anche semplicemente per fare la spesa.

Angelus che progetti hai nel prossimo futuro?
Innanzi tutto tra un paio d’anni mi piacerebbe rientrare stabilmente in Italia, a Volturino. L’Italia mi manca vorrei poter produrre dal mio paese. In ogni caso ho diversi progetti che includono anche grandi nomi ed artisti provenienti da Los Angele e poi in autunno usciranno altri due nuovi singoli con grossi personaggi del campo della musica internazionale con cui stiamo già collaborando. Non posso dirti di più per non “spoilerare”.

Non solo come produttore ma anche come musicista ti senti soddisfatto della tua carriera? Rammentiamo che sei considerato tra le eccellenze musicali ed un riferimento di livello internazionale della Tekno Elektro Minimal House – edm.
In effetti già a partire dagli anni 90 ho avuto le mie soddisfazioni ed ho realizzato e pubblicato molti brani che sono poi diventi dei cult del settore. Grazie non solo a me ma anche al mio management, attualmente andiamo in onda con il mio programma, in oltre 1000 radio network in tutto il mondo. Un format che ha davvero avuto un enorme successo ed ogni volta che andiamo in onda si collegano al programma almeno 1.800/2 milioni di persone. Il programma si chiama “TELETRASPORTO DNA DIXIT”. C’è anche un secondo programma che si chiama  “VITAMINA V” che va in onda sempre sullo stesso circuito delle oltre mille da Radio Network nel mondo, da Studio 1, ad Abruzzo, Vendjs con I Cavalieri Di Teletrasporto, Moratto Panda Killer Faber Bismark Federico Scavo Lord Chukz Carl Cox Tiesto Adam Bayer Einstein Doctor Dj Tony Cortese, Radio Zeus, in Argentina Elettrona Radio, Club Radio One in Italia da Milano, ma tante davvero ed ovunque nel mondo. Il circuito attraverso cui è trasmesso il programma è Tendenz.

Non c’è che dire una grande soddisfazione professionale.
Si anche se la mia più grande soddisfazione artistica risale al 1992 quando ho conosciuto Dottor Felix che ha creduto in me sostenendomi. Oggi sono diventato ciò che sono anche a grazie a lui. Non da meno Killer Faber a cui ancora oggi sono legato da amicizia ed affetto. E anche Ennio Morricone con cui ho avuto il piacere di collaborare ed apprendere tanti aspetto della musica.

Gli artisti desiderano dare un messaggio a chi li segue, tu cosa vuoi trasmettere attraverso al tua arte?
Assolutamente sempre un messaggio di positività ed amore, di pace e tolleranza, valori in cui credo profondamente. Fra l’altro sono ambasciatore dell’ONU per la pace nel mondo e sono anche ambasciatore dell’UPFSM, acronimo di UPF SENDER MEDICAL. Con loro ho suonato anche in posti di guerra per sostenere le popolazioni di territori fortemente provati e da ricostruire. Il mio messaggio quindi, avendo visto ciò che ho visto, è “Love and Pace”.

Dove possiamo trovare il brano appena pubblicato?
Il brano fra qualche settimana sarà su tutti i Digital Store. C’è anche una proposta di una etichetta discografica con cui attraverso questa iniziativa devolveremo il ricavato ad un fondo destinato a bimbi orfani, si tratta di “Save to the Cildren” in collaborazione con la Boot Recording. Ci tengo a dire che la copertina è dell’artista Campey che ringrazio.

EArt

Amante delle arti e della cultura. Redattricce per diverse testate giornalistiche.

Next Post

Ai controlli in casa di rieducazione

Gio Mag 14 , 2020
Misure di sicurezza e progetti rieducativi mirati a riproporre questi valori che spesso sono stati violati per svariati motivi. Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, rispettivamente presidente e vice presidente del “Parlamento della legalità internazionale” in queste ore indirizzano un plauso al direttore della casa di rieducazione del Malaspina di Palermo la dott Clara Mangano e al comandante Francesco Cerami.
Luglio: 2020
LMMGVSD
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031